Bonus 55%, si discute la proroga

 

È argomento di questi giorni la possibilità di un’imminente proroga del bonus fiscale del 55% in scadenza il 30 giugno.

Non c’è ancora nulla di certo a tal proposito, ci sono però una serie di fatti che fanno ben sperare. Il primo è che il Governo, in questi giorni, sta mettendo a punto un decreto legge per rafforzare il settore dell’edilizia efficiente nel nostro Paese, azione rafforzata anche dalla stringente esigenza di sanare un’infrazione evidenziata dalla Commissione europea per il mancato recepimento della direttiva sulla prestazione energetica degli edifici.

Le strategie previste interessano proprio l’incentivazione fiscale e l’obbligatorietà della certificazione energetica degli edifici. Il provvedimento è stato esaminato lo scorso martedì 21 maggio in preconsiglio e potrebbe andare in Cdm già in questi giorni. 

Il secondo fatto è che il Sole 24 Ore, in possesso della bozza, anticipa che “la norma per il prolungamento fino al 31 dicembre 2013 del bonus per gli interventi di miglioramento energetico non è stata ancora inserita. Ma al suo interno è già previsto un articolo 13 (per il momento in bianco) dedicato alle «detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica». A cui potrebbe essere abbinato il rifinanziamento dello sgravio del 50% sulle ristrutturazioni edilizie, come confermato dal ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi”. 

Per contenere la spesa di un rifinanziamento del bonus del 55%, la soluzione presa in analisi prevede di limitare il bonus ai soggetti che non godano già di altri benefici fiscali; inoltre per sanare il mancato recepimento della norma europea, verranno attivate delle sanzioni per chi non rispetta l'obbligo di dotare gli edifici di certificazione energetica introdotto lo scorso dicembre.

C’è un terzo fatto che lascia immaginare una possibile proroga del bonus: la dichiarazione del ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi che ha dichiarato che la proroga del bonus fino al 31 dicembre è allo studio e ha anche ipotizzato che gli sconti fiscali siano estesi, per famiglie e giovani coppie, ad elementi di arredo, a partire dalle cucine.

L’ultimo aggiornamento alla data odierna è che Il Consiglio dei Ministri deciderà la prossima settimana se e come prorogare la detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e quella del 50% per le ristrutturazioni edilizie. Motivo: non è stata ancora trovata la copertura finanziaria per prolungare il bonus fino a fine anno.