Condizionamento

Il condizionamento dell’aria rappresenta l’insieme delle operazioni atte a mantenere in un determinato ambiente delle condizioni di temperatura, umidità, velocità di movimento e purezza dell’aria indipendentemente dalle variazioni delle condizioni esterne.

In un impianto di climatizzazione domestico, si posiziona il motore all'esterno. Un foro nella muratura consente il collegamento idraulico ed elettrico, che prosegue all'interno di canalette appositamente create all'interno dei muri dell'alloggio. Nei locali interni sono posizionati uno o più split, ovvero i dispositivi che ricevendo i comandi dell'utenza (spesso tramite un comodo telecomando), aspirano l'aria interna rilasciandola trattata, che possiede le caratteristiche termo-igrometriche desiderate. In ambienti caldo-umidi, l'impianto provvede a raffrescare l'aria ed a deumidificarla, producendo aria secca ed acqua. L'acqua scartata viene convogliata in tubazioni idrauliche ed espulsa nella rete, ma può anche essere raccolta in un vaso e riutilizzata per irrigazione. Di solito si riuniscono più unità interne con un'unica unità esterna, in modo da abbattere notevolmente i costi.

Sul mercato vi sono inoltre molti condizionatori senza unità esterna per migliorare l'estetica dei palazzi storici. A base di tutto stanno le considerazioni degli scambi di calore e di vapor acqueo che l'organismo attua con l'ambiente circostante. Si tratta di mantenere nell'ambiente quelle condizioni dell'aria per le quali l'organismo attua quegli scambi con la maggior sensazione di benessere. I mezzi tecnici mediante i quali si realizzano quelle condizioni consistono nel trattare una determinata quantità di aria ricircolata dall'ambiente o presa dall'esterno, somministrando o togliendo ad essa calore e vapor acqueo. Si è soliti classificare i vari tipi di impianti di condizionamento che vengono realizzati, in base al fluido o ai fluidi impiegati per annullare il carico termico sensibile e latente.

In base a tale classificazione si suole distinguere:

  1. Impianti a sola aria.
  2. Impianti a sola acqua.
  3. Impianti misti aria-acqua.